Come Riciclare Resti del Montaggio dei Mobili

Che sono ad arredare casa non è una novità e la cucina è stata una delle prime cose che abbiamo terminato (Prima parte); alla fine del montaggio della cucina, fra pezzetti in disavanzo ed elementi ritagliati, i rimasugli sono stati molti e naturalmente non ho buttato via nulla.

Dopo un anno e dopo aver terminato gli elementi essenziali dell’arredamento, ho deciso di iniziare ad utilizzare questo materiale iniziando a togliere le bruttissime lampade a ciondoloni nel corridoio.

Il primo dei pezzi ad essere riutilizzato è uno zoccolo in acciaio (avanzato durante il montaggio)

Il suo destino è stato deciso non appena mi sono accorta che quel furbacchione dell’elettricista aveva lasciato nel corridoio i fori per inserire due faretti sul soffitto non abbastanza profondi da far entrare i faretti che si trovano in commercio … ma dove vive questa gente? Per fortuna aveva pensato di metterli almeno allineati, il che mi ha fatto decidere di tenere lo zoccolo avanzato ed utilizzarlo come base per un lampadario alternativo.

I materiali utilizzati per realizzare il lampadario sono:
zoccolo in acciaio
viti con doppia filettatura
portalampada
trapano con punte a tazza per legno

Come prima cosa prendere le misure dei buchi per i portalampada sul soffitto e fare i fori sullo zoccolo in modo che parte dei portalampada possano essere nascosti nei buchi sul soffitto.

I fori vanno realizzati tenendo conto del fatto che lo zoccolo acciaio ikea è fatto in truciolato ed è rivestito da un foglio di acciaio, quindi se si effettuano i buchi completamente dal lato del legno si rischia di staccare il foglio di acciaio.

Se invece si taglia prima il legno semplicemente intaccando appena il foglio di metallo per poi completare il foro dal lato dell’acciaio, il risultato è decisamente migliore 🙂

Il foro deve essere fatto in modo da riuscire a far passare il portalampada ed avvitarlo; io ho acquistato dei portalampada bianchi ed ho poi colorato in argento.

Infine rimangono da fare i fori per le viti per appendere il lampadario al soffitto. Io ho deciso di metterne 1 a ciascun estremo ed una centrale, per essere sicuri che fosse ben fissato al soffitto.

Ho utilizzato delle lampade a palla e non a goccia per avere tutto più armonico.

Io adoro il nuovo lampadario per il corridoio.